Home / La Ricetta / Welsh Bara Brith
24 marzo, 2015

Welsh Bara Brith

Posted in : Lievitati, Lievitati Dolci, Ricette on by : zoster

Welsh Bara Brith

Il Welsh Bara Brith è un pane tipico del Nord del Galles, il suo nome significa “pane chiazzato“, molto morbido e profumato!
Ho dovuto impastarlo di fretta e furia la sera per rispettare la scadenza del World Bread Day, ma è preferibile dimezzare il lievito ed allungare i tempi di lievitazione! La ricetta è tratta dal libro “Il pane fatto in casa” di Christine Ingram e Jennie Shapter.
Della ricetta ho seguito le dosi, modificandole leggermente, ma non la lavorazione, per quella ho seguito il mio procedimento.

La ricetta e le varie versioni degli utenti sul forum qui. Di Assunta (susyvil)

Welsh Bara Brith
Welsh Bara Brith
BigOven - Save recipe or add to grocery list
Print Recipe
Welsh Bara Brith
Welsh Bara Brith
BigOven - Save recipe or add to grocery list
Print Recipe
Gli Ingredienti
Le Istruzioni
  1. Preparare un lievitino con il lievito, 50 g di latte tiepido e 50 g di farina sottraendoli dal quantitativo totale.
  2. Versate tutta la farina, le spezie e il latte nella ciotola dell'impastatrice, mescolate brevemente, coprite con un canovaccio e lasciate riposare entrambi i composti per 30 minuti. Mettete in ammollo le uvette.
  3. Trascorso il tempo, versate il lievitino nella ciotola, avviate la macchina e lavorate l'impasto con il gancio per qualche minuto. Unite l'uovo leggermente sbattuto con lo zucchero e le bucce grattugiate degli agrumi, impastate fino a che risulta completamente assorbito.
  4. Aggiungete il sale, lavorate per qualche minuto affinché si distribuisca bene e poi incorporate man mano il burro a pezzetti, lavorate quel tanto che serve ad ottenere un impasto liscio ed elastico.
  5. Direttamente nella ciotola operate una piega del tipo 2 (tirate un lembo e portatelo verso il centro, fate tutto il giro), sigillate la ciotola con della pellicola alimentare e lasciate lievitare fino al raddoppio.
  6. Riprendete l'impasto, unite le uvette precedentemente ammollate, ben strizzate e tamponate con carta da cucina, ed incorporatele all'impasto lavorando brevemente. Modellatelo a forma di pagnotta e mettetelo nella teglia di cottura rivestito con carta forno, copritela con pellicola oleata e lasciate riposare per circa un ora.
  7. Cuocete il pane a 170°/180° per circa 30 minuti, sfornate e mettetelo su una griglia, pennellatelo con il miele e fatelo raffreddare.
Recipe Notes

* Ho usato una miscela composta da cannella, chiodi di garofano, pepe e noce moscata su consiglio di Sandra

Condividi questa Ricetta